Forum FALLIMENTI - Attivo e contabilità: iva su immobile relativo a Fallimento intervenuto in una procedura ese...

UtenteMessaggio / data
Fabrizio Colombo
Fabriano (AN)
iva su immobile relativo a Fallimento intervenuto in una procedura esecutiva immobiliare
30/11/2017 08:41
Il sottoscritto Curatore interviene in una procedura esecutiva immobiliare. L'immobile oggetto dell'esecuzione, ovviamente di proprietà della ditta fallita, viene aggiudicato.
La ditta fallita è soggetto diverso da impresa costruttrice , l'immobile è un A/10, quindi strumentale per natura, l'aggiudicatario è un soggetto privato.
Ad avviso del sottoscritto , al fine di non penalizzare la massa creditoria, evitando la rettifica della detrazione iva in caso di cessione esente ai sensi dell'art 19bis2 del DPR 633/72, che determinerebbe un iva a debito maturate in corso di procedura, il sottoscritto si vede costretto a optare per l'imposizione iva ex art 10 co 1, n. 8-ter ultimo capoverso. Da cio' deriverebbe l'obbligo dell'aggiudicatario di versare l'iva alla procedura.
Stante quanto sopra mi chiedo:
1)se condividete quanto sopra;
2) come formalizzare l'opzione ex art 10 co 1, n. 8-ter ultimo capoverso, faccio un istanza al Giudice dell'esecuzione pregandolo di farla inserire nel decreto di trasferimento ? Scrivo direttamente al Notaio delegato?
Cordialmente.
Dott. Fabrizio Colombo

Fabrizio Colombo
Fabriano (AN)
RE: iva su immobile relativo a Fallimento intervenuto in una procedura esecutiva immobiliare
07/12/2017 10:10
Spett.le redazione,
avete potuto approfondire il mio quesito del 30/11 u.s. ?
Cordialmente.
Dott. Fabrizio COLOMBO

Stefano Andreani - Firenze
Luca Corvi - Como

RE: RE: iva su immobile relativo a Fallimento intervenuto in una procedura esecutiva immobiliare
10/12/2017 22:52
1) assolutamente d'accordo

2) assolutamente preferibile la prima soluzione, perchè è nel decreto di trasferimento che tale opzione deve essere inserita.

Anche perché a nostro avviso, onde evitare possibili contestazioni da parte dell'aggiudicatario, il Curatore avrebbe dovuto richiedere l'inserimento di tale elemento nel bando al Notaio delegato; se non l'ha fatto, come parrebbe dal testo del quesito, sollevare la questione con il delegato potrebbe forse dar luogo a obiezioni o contestazioni, che è ovviamente preferibile evitare.