Forum FALLIMENTI - Passivo e Rivendiche: mancata trasmissione stato passivo esecutivo - termini opposizione

UtenteMessaggio / data
Elisa Rossi
FORLI' (FC)
mancata trasmissione stato passivo esecutivo - termini opposizione
12/01/2018 11:28
Si è verificato il seguente caso, in cui lo stato passivo esecutivo non è stato trasmesso a un creditore (la pec risultava inviata a indirizzo errato, pertanto non è stata consegnata); se successivamente ai trenta giorni, decorsi per gli altri creditori che hanno correttamente ricevuto lo stato passivo, viene poi trasmesso lo stato passivo all'indirizzo corretto, il creditore ha ancora la possibilità di presentare opposizione, nei termini previsti dall'art. 99, dalla data della nuova e corretta comunicazione ex art. 97, anche se essa non effettuata tempestivamente dal Curatore?

Zucchetti SG
RE: mancata trasmissione stato passivo esecutivo - termini opposizione
12/01/2018 18:26
Pensiamo di si perché le opposizioni, come stabilisce il primo comma dell'art. 99 l.f., "si propongono con ricorso depositato presso la cancelleria del tribunale entro trenta giorni dalla comunicazione di cui all'articolo 97". sicchè, se la comunicazione di cui all'art. 97 non è stata effettuata, il termine non inizia a decorrere per il soggetto interessato.
Tutto ciò, ovviamente, sul presupposto che la mancata comunicazione al creditore in questione sia ascrivibile al curatore, perché, come si deduce dal combinato disposto degli artt. 31bis e 93 l.f., nei casi di mancata consegna del messaggio di posta elettronica certificata per cause imputabili al destinatario, tutte le comunicazioni sono eseguite esclusivamente mediante deposito in cancelleria
Zucchetti Sg srl