Forum FALLIMENTI - CONCORDATO

Riparto nel concordato liquidatori

  • Gianluca Risaliti

    Livorno
    12/10/2019 10:46

    Riparto nel concordato liquidatori

    Buon giorno,
    desidererei conoscere il Vostro autorevole parere in ordine alla seguente questione.
    Nell'ambito di un concordato liquidatorio omologato occorre procedere alla ripartizione (intanto parziale) delle somme realizzate, fra l'altro, dalla vendita di alcuni immobili.
    Tra i crediti da soddisfare ve ne sono, però, anche due di natura prededucibolie (diversi dai "costi della procedura") riferibili:
    a) ai crediti dei professionisti che hanno fornito la loro assistenza ai fini della presentazione della domanda di concordato);
    b) al credito vantato da una banca per un finanziamento erogato a norma dell'art. 182-quater. primo comma, l.f..
    Il quesito è il seguente: si applicano anche nel riparto endo-concordatario le regole - oggetto di molti Vostri interventi - che si applicano nel riparto fallimentare, in specie per quanto attiene al principio dettato dall'art. 111-bis, c. 2 (ex c. 3), l.f. in merito alla prorità di soddisfazione del credito di natura ipotecaria sul ricavato della vendita dei beni oggetto della prelazione ipotecaria rispetto ai crediti preduducibili (diversi dai costi della procedura, specifici o generali)?
    Sembrerebbe ragionevole ritenere di sì.
    Grazie fin d'ora.
    Cordiali saluti.
    G. Risaliti
    • Zucchetti SG

      14/10/2019 18:58

      RE: Riparto nel concordato liquidatori

      Abbiamo già risposto a questa domanda rispondendo all'altro suo contestuale quesito, ove abbiamo esposto la mancanza di una linea sicura interpretativa, in mancanza di direttive legislative o di indicazioni nel decreto di omologazione. In questa situazione, se si ritiene di applicare egualmente la normativa fallimentare, le prededuzioni da lei indicate non rientranti nelle spese, sarebbero assoggettate al principio di cui al secondo comma della'rt. 111bis.
      Zucchetti SG srl