Forum FALLIMENTI - CHIUSURA PROCEDURA

cancellazione della società dal registro delle imprese

  • Gennaro Di Martino

    SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)
    18/10/2019 18:40

    cancellazione della società dal registro delle imprese

    Sto per chiudere un fallimento ai sensi dell'art. 118 n.3 l.f. Il secondo comma stabilisce che in questo caso il curatore deve chiedere la cancellazione della società (srl) dal registro delle imprese. I soci della fallita mi hanno comunicato che avrebbero intenzione di continuare l'attività della società (probabilmente per le certificazioni dei lavori edili acquisite) ma ritengo che non vi sia alcuna possibilità di far rivivere una società fallita.
    • Zucchetti SG

      19/10/2019 18:35

      RE: cancellazione della società dal registro delle imprese

      Per la verità la dichiarazione di fallimento di una srl non determina la "morte" della stessa, in quanto la stessa è ancora iscritta al registro delle imprese e sopravvivono gli organi sociali, anche se con funzioni evidentemente mutate dal momento che la società non è più operativa ed altri soggetti (gli organi fallimentari) si stanno occupando della liquidazione della società. L'estinzione della società avviene con la cancellazione dal registro delle imprese , quindi, alla fine del fallimento, quando il curatore, a norma del secondo comma dell'art. 118 l.f. è tenuto, ove il fallimento si sia chiuso ai sensi di cui a nn. 3 o 4 del primo comma dell'art. 118, a chiedere la cancellazione. Questo è un obbligo cui il curatore non può derogare, che si spiega chiaramente con il fatto che la società che non ha pagato per nulla o comunque non interamente i creditori a seguito della integrale liquidazione del patrimonio, non sia in condizioni di poter continuare, se non viene adeguatamente ricapitalizzata dai soci, con il rischio, in tal caso, di una riapertura del fallimento.
      La richiesta dei soci, pertanto, ci sembra che non possa essere accolta.
      Zucchetti Sg srl