Forum FALLIMENTI - AVVIO P.C.T. - 30 GIUGNO 2014

Richiesta variazione catastale di immobile aggiudicato prima del decreto di trasferimento

  • Daniela D'Agata

    Spoleto (PG)
    29/09/2017 19:48

    Richiesta variazione catastale di immobile aggiudicato prima del decreto di trasferimento

    Buonasera, mi si prospetta il seguente caso: ho aggiudicato all'asta un immobile di una società fallita classificato come D/7 (immobile destinato ad attività industriale). Premetto che l'immobile, a seguito degli eventi sismici del 2016 è stato dichiarato inagibile con ufficiale ordinanza sindacale. La società aggiudicataria, considerata l'inutilizzabilità totale dell'immobile, ha chiesto allo scrivente Curatore di variare la categoria catastale, declassandola, senza alcun onere per la procedura.
    Ho chiesto un parere al CTU, che si è dimostrato favorevole ed ha riferito altresì che potrebbe effettuare la richiesta di declassamento catastale retroattiva sin dalla data di dichiarazione di inagibilità. Ciò garantirebbe un risparmio alla procedura in termini di Imu per un anno circa.
    Ovviamente sottoporrò la richiesta della società aggiudicataria al G.D., ma vorrei un Vs parere al riguardo in ordine agli eventuali risvolti negativi per la procedura.
    Ringraziandovi per l'attenzione prestata, invio i miei saluti.
    • Zucchetti SG

      29/09/2017 20:38

      RE: Richiesta variazione catastale di immobile aggiudicato prima del decreto di trasferimento

      Non vediamo risvolti negativi se si effettua la regolare procedura di declassamento catastale che, necessariamente, deve avere valore retroattivo risalente alla data della inagibilità, visto che il declassamento è collegato proprio a questo evento.
      Zucchetti SG srl