Forum FALLIMENTI - COMPOSIZIONE CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

cancellazione fermo amministrativo automezzo

  • Nicola Ascari

    BERGAMO
    10/05/2017 13:21

    cancellazione fermo amministrativo automezzo

    Buongiorno,
    in una procedura di liquidazione del patrimonio risulta, dalla visura effettuata al PRA, che sull'automezzo del debitore, che è compreso nel patrimonio di liquidazione, è stato iscritto in epoca anteriore all'apertura della procedura un fermo amministrativo per crediti vantati da equitalia nei confronti del debitore stesso. Si tratta evidentemente di crediti anteriori alla data di apertura della procedura, i quali partecipano al concorso sul patrimonio del debitore.
    Si chiede se il decreto emesso dal Giudice ai sensi dell'art. 14-novies co. 3 L. 3/2012 abbia l'effetto di cancellare anche il fermo amministrativo, trattandosi di gravame iscritto per crediti concorsuali, tenuto conto peraltro che con il decreto di apertura della procedura il Giudice ha disposto che "non possano essere iniziate o proseguite azioni cautelari o esecutive ... sul patrimonio oggetto di liquidazione da parte dei creditori aventi titolo o causa anteriore".

    Grazie
    • Zucchetti SG

      10/05/2017 19:13

      RE: cancellazione fermo amministrativo automezzo

      A seguito dell'iscrizione del fermo la disponibilità del veicolo è limitata fino a quando il debitore non saldi il proprio debito e provveda a cancellarne l'iscrizione dal PRA. In particolare, il veicolo: non può circolare e chi viene colto a circolare con un veicolo sottoposto a fermo amministrativo incorre in una multa compresa tra 714 euro e 2.859 euro, oltre alla confisca del mezzo; non può essere radiato dal PRA nè demolito od esportato; può essere venduto, ma l'acquirente è soggetto agli stessi vincoli, per cui non può circolare e non può far radiare l'auto dal PRA ecc.. In più occasioni noi abbiamo detto che, una volta intervenuto il fallimento e venduta l'auto, è possibile richiedere la cancellazione del fermo sulla base dell'ordine di cancellazione del vincolo emesso dal giudice delegato ai sensi del secondo comma dell'art. 108, presentando al PRA il provvedimento del giudice in copia conforme all'originale.
      Poiché il secondo comma dell'art. 108 è riprodotto nel terzo comma dell'art. 14novies, legge n. 3 del 2012, pensiamo che anche in caso di liquidazione del patrimonio ex art. 14ter possa valere la stessa regola.
      Zucchetti SG srl
      • Paola Muscolino

        Bolzano (BZ)
        20/10/2021 15:51

        RE: RE: cancellazione fermo amministrativo automezzo

        Buongiorno,
        sono stata nominata liquidatore giudiziale in un aprocedura di sovraindebitamento ed anche nel mio caso il debitore sovraindebitato ha una vettura con l'iscrizione di un fermo amministrativo derivante da debito nei confronti di Agenzia delle Entrate Riscossione. Ho annotato la procedura sul mezzo al PRA. In seguito su mia istanza il Giudice ha autorizzato l'utilizzo del mezzo per il sovraindebitato, visto che ne ha bisogno per il proprio lavoro, con il quale peraltro provvede a creare la provvista per la procedura e quindi per pagare i propri debiti. Ora però il debitore mi chiede come comportarsi ove venisse fermato, nel senso che da un lato è autorizzato a viaggiare e dall'altro al momento non posso certo cancellare il fermo. Grazie.
        • Zucchetti SG

          20/10/2021 19:00

          RE: RE: RE: cancellazione fermo amministrativo automezzo

          Se il giudice delegato ha emesso un provvedimento che autorizza l'utilizzo del mezzo da parte del sovraindebitato, tale documento- legittimo o illegittimo che sia- consente l'uso dell'auto da parte del destinatario; pertanto, sarebbe opportuno consegnare al sovraindebitato copia conforme del provvedimento, in modo che possa mostrarlo nel caso venga fermato.
          Zucchetti Sg srl